Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

C’è ANCORA DOMANI

3

 

Delia è “una brava donna di casa” nella Roma del dopoguerra: tiene il suo sottoscala pulito,

prepara i pasti al marito Ivano e ai tre figli, accudisce il suocero scorbutico e guadagna

qualche soldo rammendando biancheria, riparando ombrelli e facendo iniezioni a domicilio.

Secondo il suocero però “ha il difetto che risponde”, in un’epoca in cui alle donne toccava

tenere la bocca ben chiusa. E Ivano ritiene sacrosanto riempirla di botte e umiliarla per ogni

sua “mancanza”. La figlia Marcella sta per fidanzarsi con il figlio del proprietario della

pasticceria del quartiere, il che le darebbe la possibilità di migliorare il suo status e

allontanarsi dalla condizione arretrata in cui vive la sua famiglia, nonché da quella madre

sempre in grembiule e sempre soggetta alle angherie del marito. Per fortuna fuori casa Delia

ha qualche alleato: un meccanico che le vuole bene, un’amica spiritosa che la incoraggia, un

soldato afroamericano che vorrebbe darle una mano. E soprattutto, ha un sogno nel

cassetto, sbocciato da una lettera ricevuta a sorpresa.

Giovedì 30 maggio – ore 19 – Cinema Zamalek

Non ci sono biglietti. Per l’ingresso è necessaria la registrazione.

 

 

Delia is “a good housewife” in post-war Rome: she keeps her basement clean, prepares

meals for her husband Ivano and their three children, cares for her irritable father-in-law, and

earns some money by darning laundry and repairing umbrellas. According to her

father-in-law, however, “she has the flaw of answering back,” in an era when women were

expected to keep their mouths shut. And Ivano believes it’s his right to beat her and

humiliate her for every “flaw”. Their daughter Marcella is about to get engaged to the son of

the local pastry shop owner, which would give her the opportunity to elevate her status and

distance herself from the backward condition in which her family lives, as well as from her

mother, always in an apron and always subjected to her husband’s abuse. Fortunately,

outside the home, Delia has some allies: a mechanic who cares about her, a witty friend who

encourages her, and an African-American soldier who would like to help her. And above all,

she has a dream in her drawer, blossomed from a surprise letter received.

Thursday 30 May – at 7pm – Zamalek Cinema

No Tickets. Registration required for entry. 

  • Organizzato da: Istituto italiano di cultura Il Cairo
  • In collaborazione con: Zamalek Cinema